11 ottobre 2006 – Salò. Per i Volontari del Garda prosegue il gemellaggio coi colleghi di Baam

Angeli azzurri in Olanda. Scambio di automezzi, aggiornamenti tecnici e tanta amicizia.

I Volontari del Garda, che, hanno la sede principale a Cunettone di Salò ma sono presenti su tutta la riviera del lago, hanno rinnovato il gemellaggio con i colleghi di Baarn, recandosi in Olanda lo scorso fine settimana. Sono partiti nella tarda serata di mercoledì.
Ospitati in uma colonia estiva, hanno visitato Aalsmeer, dove si svolge l’asta dei tulipani, poi la grande diga del Nord e alcune località caratteristiche.
Hanno partecipato anche a una serie di gare sportive e alla chiassosa festa di commiato.
Nella notte tra domenica e lunedì il rientro in Italia. Il gemellaggio risale al 90. Col tempo i rapporti tra i due gruppi di Volontari si sono intensificati. Frequenti le collaborazioni utili a migliorare la preparazione in determinati settori.
Nel’aprile 99, ad esempio, una squadra di Baarn ha tenuto un corso a Salò per addestrare i gardesani nel caso di gravi incidenti stradali e per il servizio antincendio. Dopo avere superato l’esame finale, i partecipanti ot­tengono l’attestato di abilitazione riconosciuto dalla Comunità europea.
Prezioso lo scambio di automezzi e attrezzature, alcune volte con donazione, in altre con regolare acquisto.
Nel 2002 gli Angeli Azzurri di Gianfranco Rodella hanno ospitato per un paio di giorni la signora sindaco della cittadina olandese.
Con cadenza biennale, vengono organizzate in una delle due nazioni, alternativamente, competizioni del tipo di «Giochi senza frontiere».
Un modo per mantenere viva l’amicizia e studiare nuove iniziative.

Sergio Zanca